Logo APA Cuneo Sezione Merens
Torna alla Home page APA CuneoLogo Cavallo di Mèrens

MOSTRA NAZIONALE DEL CAVALLO DI MERENS

Si è svolta, con grande successo, nei giorni 20-21 e 22 Settembre 2013 a Dronero (Cn),
la IX Edizione della Mostra Nazionale del Cavallo di Mèrens.    Classifica >>


VENDITA MASCHI INTERI:

ARAGON DE S.GREE’ nato il 15/02/2010 Padre: DIAULOT DAL BESSE’ – Madre: NINA DE LUCO
BAYRON DE S.GREE’ nato il 23/04/2011 Padre: DIAULOT DAL BESSE’ – Madre: NINA DE LUCO
di Proprietà della Sig.ra Avalis Gabriella – Bagnolo Piemonte – cell: 340/7174253


Top sx Sezione Merens Top dx
 

CARATTERISTICHE
Il cavallo ariégeois è originario del dipartimento dell'Ariège nei Pirenei francesi. Meglio conosciuto in Francia come "cheval de Mérens" (dal nome di un comune dell'alta Ariège al confine con Andorra), nella seconda metà degli anni '70 è stato introdotto nelle vallate alpine della provincia di Cuneo e particolarmente diffuso in tutto il nord Italia dove sono presenti nuclei di allevamento.

Cavallo Merens
Cavallo Merens
  • Presente anche in Olanda ed in Germania, il Mérens ha oramai raggiunto una dimensione europea.
    Cavallo di taglia media, leggermente allungato, dagli arti robusti, notevole per la resistenza e la salute, l'ottimo carattere e la spiccata attitudine al lavoro su terreni difficili.
  • Il mantello è morello zaino, cioè tutto nero, sono ammesse alcune particolarità a sede fissa: piccole macchie bianche in testa, rare balzane, qualche pelo bianco sparso ai fianchi ed alla coda.
Cavallo Merens
Cavallo Merens
  • Tradizionalmente allevato in ambiente di montagna, il cavallo di Mérens è solito trascorrere i mesi estivi sino al tardo autunno allo stato brado nei pascoli d'alta quota; solamente durante i periodi di totale innevamento i branchi vengono ricoverati in strutture fisse.
  • L'attitudine al pascolo e la sobrietà d'alimentazione hanno reso possibile l'utilizzazione di terreni incolti o marginali.
  • Le fattrici hanno buona fecondità con forti lattazioni che consentono una notevole velocità di accrescimento dei puledri.

ALLEVAMENTO

Attitudini - Utilizzo
Gran pascolatore, fin da puledro acquisisce in alpeggio le riserve per l'inverno, la resistenza al freddo, la robustezza dello zoccolo ed un passo sicuro, che sono tra le peculiarità della razza. Docilità, resistenza, gran sicurezza di andatura fanno dei Mérens un cavallo polivalente dal punto di vista dell' utilizzo. Significativa la scelta effettuata a livello internazionale di ammettere alla monta pubblica stalloni che abbiano superato un concorso a prove specifiche, durante il quale vengono effettuate severe valutazioni attitudinali, oltre che genealogiche e morfologiche.
Cavallo Merens
Cavallo Merens

Lavoro
Tradizionalmente impiegato nei lavori agricoli su terreni difficili ed impervi, il Mérens si presenta come valido complemento del trattore in molte zone di montagna dove la meccanizzazione è necessariamente ridotta. Si presta per il trasporto a basto, per il traino di slitte e tronchi e per il tiro leggero.

Sella
Un recente orientamento della selezione ha sortito per l'uso da sella un modello di cavallo particolarmente indicato per il turismo equestre che, pur mantenendo le caratteristiche di razza, ha forme piu' snelle, taglia leggermente superiore ed un carattere piú nevrile e brillante.

Attacco
Per questa attività di rinnovato interesse il Mérens si presta egregiamente e con adeguato addestramento può raggiungere prestazioni di alto livello. (II° posto al Campionato di Francia 1989 - I° posto al Campionato di Francia 1990).


 
Bottom sx
APA Cuneo
Bottom dx
Logo APA Cuneo
Valid HTML 4.01 Transitional.Valid 47 CSS!